Si taglia al collo mentre lavora

Grave un 33enne dei Bacini Montani che si è ferito sulle rive del rio Brusago

TRENTO. Brutto infortunio sul lavoro ieri pomeriggio per un 33enne dipendente dei Bacini Montani, ora ricoverato in ospedale a Trento. Il giovane ha perso molto sangue a causa di una ferita al collo ma fortunatamente le sue condizioni non sono così gravi come apparivano in un primo momento. La richiesta d’intervento al 112 è arrivata alle 16.30 dalle rive del rio Brusago, a pochi chilometri da Sover. Lì il 33enne era impegnato con i colleghi in un cantiere per degli interventi di consolidamento a monte della strada provinciale. Nel giro di pochi minuti sul posto c’erano due ambulanze e anche l’elisoccorso. L’équipe sanitaria ha prestato i primi soccorsi all’operaio che poi è stato portato in ospedale. In base ad una prima ricostruzione - sul posto anche una pattuglia dei carabinieri - il 33enne stava lavorando, pare con una mototroncatrice, a delle briglie di consolidamento quando l’attrezzo gli è sfuggito e lo ha colpito al collo. Una ferite che gli ha fatto perdere molto sangue.

L’operaio

dei Bacini Montani resterà per qualche giorno ricoverato in ospedale. Come detto le conseguenze dell’incidente sono state limitate rispetto a quello che poteva succedere vista la dinamica dell’infortunio. Sul posto anche i tecnici provinciali che si occupano di sicurezza sul posto di lavoro.

TrovaRistorante

a Trento Tutti i ristoranti »

Il mio libro

I SEGRETI, LE TECNICHE, GLI STILI

La guida al fumetto di Scuola Comics