Si schiantano con la moto dopo la festa

In rianimazione un ragazzo di 20 anni di Ragoli, feriti altri due giovani. Con un gruppo di amici erano alle case da mont

TRENTO. Cade con la moto a Tre Ville frazione di Ragoli, in Giudicarie, grave un ragazzo di 23 anni del posto, Massimo Bolza., ricoverato in rianimazione al S.Chiara.

L’incidente è accaduto nel tardo pomeriggio di ieri ed ha visto coinvolti altri due giovani, Luca Floriani, 23 anni di Ragoli ed una ragazza di 18 anni della valle Rendena. Mancavano pochi minuti alle 18 quando pare che i tre ragazzi stessero percorrendo le strade ripide e sterrate che si trovano a 15 minuti di macchina dalla frazione di Tre Ville, nel comune di Ragoli. Facevano parte di un gruppo di una trentina circa di giovani che, proprio nella zona delle case da mont, si erano dati appuntamento per una festa, una scampagnata.

A bordo di due moto, pare che i tre giovani stessero affrontando le discese che portano ad una sorta di altipiano che si trova nella zona delle casette destinate all’alpeggio del bestiame. Si tratta di un luogo molto frequentato nei fine settimana, difficile da raggiungere, tranne che con fuoristrada o, appunto, in moto. Per cause in via di accertamento, pare che i ragazzi abbiano perso il controllo dei mezzi e che siano rovinati lungo le ripide strade sterrate. Violenta la caduta a terra. A dare l’allarme è stato un gruppo di ragazzi che era alla festa. Avrebbero sentito lo schianto delle moto.

Difficile per l’ambulanza raggiungere il luogo dell’incidente, in volo da Trento l’elisoccorso. Sul posto sono arrivano anche i vigili del fuoco di Ragoli. L’elicottero è atterrato nel punto più accessibile di quella sorta di altopiano dove termina la ripida strada sterrata che pare le due moto avessero percorso pochi minuti prima.

Quando i soccorritori arrivano i ragazzi sono a terra. Vengono prestate le prime cure poi, data la gravità dei traumi riportati, i tre giovani sono trasferiti all’ospedale Santa Chiara di Trento. Luca Floriani e la ragazza della valle Rendena, vengono ricoverati in prognosi riservata, Massimo Bolza in rianimazione. Sul luogo dell’incidente, tra i prati e le case da mont, anche i carabinieri di Tione e di Carisolo. Le forze dell’ordine hanno sentito i ragazzi che hanno dato l’allarme. Difficile però, ieri sera, ricostruire l’esatta dinamica di quanto accaduto ai tre giovani feriti. Una dinamica piuttosto oscura, al momento dei primi rilievi compiuti dalle forze dell’ordine. Tra i primi ad arrivare sul posto anche il sindaco

di Ragoli, Matteo Leonardi. «Non è chiaro che cosa sia accaduto. Conosciamo i ragazzi. E’ un piccolo comune».

Sindaco e comandante dei vigili del fuoco, Fabio Venturini, hanno tentato a lungo di capire cosa fosse successo, accanto ai carabinieri. Serviranno però altri accertamenti.

TrovaRistorante

a Trento Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PROMOZIONI PER GLI AUTORI, NOVITA' ESTATE 2017

Stampare un libro, ecco come risparmiare