IL CASO ORSO

"Temiano seriamente che K2J venga uccisa senza dirlo"

L'Aidaa, dopo aver denunciato il pensionato, torna alla carica

TRENTO. L'Associazione italiana difesa animali ed ambiente (Aidaa) teme per la vita dell'orsa KJ2, protagonista del ferimento di un uomo nei boschi di Terlago due settimane fa. «I I rischi che questa orsa venga abbattuta - afferma l'Aidaa - sono concreti proprio in base all'ordinanza emessa (e impugnata dalla Lac) da parte del presidente della Provincia Rossi che, con l'avvallo del ministro dell'Ambiente Gianluca Galletti, non ha ancora revocato l'ordine di cattura e successivo possibile abbattimento (anche se chiamata eufemisticamente rimozione). «Abbiamo timore per la

vita dell'orsa KJ2 e per la sua incolumità - dice Lorenzo Croce, presidente di Aidaa - ora che è confermato che l'orsa a cui hanno applicato il radiocollare la scorsa settimana è proprio lei, i rischi che la stessa venga abbattuta magari senza rendere pubblica la notizia è dietro l'angolo».

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Trento Tutti i ristoranti »

Il mio libro

I SEGRETI, LE TECNICHE, GLI STILI

La guida al fumetto di Scuola Comics