trento

Frana a Gazzadina: crolla il porfido in strada

Caduti sulla carreggiata 30 metri cubi di roccia: la provinciale resterà chiusa tutto il weekend Il geologo Daminato: «Colpa delle radici delle piante gonfiate dalla pioggia»

TRENTO. Le grosse e profonde radici di alcune piante sarebbero le responsabili della frana che nel primo pomeriggio di ieri è caduta sulla strada provinciale 76 Gardolo - Lases, nel tratto compreso fra Gazzadina e Albiano. I detriti rocciosi, circa 30 metri cubi di materiale, hanno invaso la carreggiata, che è stata chiusa al traffico in entrambe le direzioni. Sarà riaperta non prima della settimana prossima.

Sul posto sono stati inviati un grosso escavatore, due camion per il carico del materiale e un terzo mezzo pesante che ha trasportato i newjersey poi collocati sulla carreggiata per impedire il transito. Inizialmente si era ipotizzata la riapertura della strada a senso unico alternato, ma il geologo Franco Daminato, del servizio Geologico della Provincia, ha espresso parere negativo. Nell’intervento sono stati coinvolti anche i vigili del fuoco di Meano, il personale del servizio Gestione strade della Provincia, il responsabile del servizio Viabilità per quel tratto, geometra Andrea Fabbro, e la Polizia locale di Trento e Lavis.

«Si è verificato un crollo in roccia sul lato occidentale di una piccola dorsale a valle della strada», spiega il geologo Daminato. Il materiale franato è porfido, in gergo tecnico “vulcaniti”, cioè rocce derivate da un rapido raffreddamento di magma. Il crollo è stato «innescato da radici di piante presenti sul colmo della dorsale che si sono sviluppate sia in profondità che sulle fratture». Le precipitazioni cadute nei giorni scorsi hanno fatto sì che le radici, cresciute per anni, si siano gonfiate, allargando le fratture rocciose. «È in corso una riprofilatura del fronte in roccia - continua il geologo

- mentre domani (oggi per chi legge, ndr) si deciderà se collocare delle reti chiodate o armate». L’intervento sarà effettuato molto probabilmente nei primi giorni della settimana prossima. La provinciale resterà quindi chiusa per tutto il weekend, con deviazione su Civezzano.(l.m.)

TrovaRistorante

a Trento Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PROMOZIONI PER GLI AUTORI, NOVITA' ESTATE 2017

Stampare un libro, ecco come risparmiare