fiori d'arancio

Ingrid e Andrea spose in bianco a Lagundo

Dopo una coppia di donne trentine che si sono sposate due settimane fa, due giovani donne sono convolate a nozze a Lagundo

LAGUNDO. Si sono presentate in bianco, sorridenti, accompagnate da amici e parenti e si sono dichiarate eterno amore nella sala municipale. Seconda unione civile ieri in Comune a Lagundo. Dopo quella dello scorso novembre fra due uomini, ieri è stata la volta di due ragazze, entrambe di Lagundo, che hanno detto sì davanti al sindaco Ulli Gamper che ha celebrato il rito civile. A unirsi con questo vincolo previsto dopo l'entrata in vigore della legge Cirinnà sono state Andrea Pircher di 30 anni e Ingrid Knoll di 34. La prima, fra le altre cose, è sommelier; la seconda è chef di cucina presso l'albergo Donner di Lagundo dove si è consolidato il loro amore che dura da quattro anni.

Si erano conosciute al ristorante Stadele di Lana dove, al termine della cerimonia, c'è stato il tradizionale pranzo alla presenza dei familiari e ad una cinquantina di invitati che hanno preso parte alla festa. In Comune Ingrid Knoll è arrivata in sella ad una Vespa da lei stessa condotta. Si è cambiata le scarpe e poi ha raggiunto il gruppo di invitati. Ad accoglierla, oltre agli amici, c'era ovviamente Andrea. Prima un saluto e poi un bacio. Erano entrambe vestite con lo stesso abito: per Andrea era lungo, per Ingrid corto appena sotto il ginocchio. In mano un bouquet di fiori uguale. Assieme, sottobraccio, hanno raggiunto il municipio dove all'esterno, poco dopo l'entrata, era stato allestita ogni cosa per rendere festosa l’unione. Un tavolo, le sedie per Andrea e Ingrid, altre due per le testimoni Karin e Stefanie e le altre sedie per gli invitati.

C'era inoltre la musica per accompagnare il rito. Il sindaco Gamper ha letto gli articoli di legge che rendono possibile l'unione civile che poi si è concretizzata. Le due giovani donne si sono scambiate le fedi e poi si sono baciate, rispettando rigorosamente la tradizione, mentre gli invitati hanno salutato l'unione con un fragoroso applauso. È seguito da parte del sindaco la lettura di altre norme che regolano l’unione civile e infine la consegna, da parte del primo cittadino di Lagundo, di un mazzo di fiori e di un volume a ricordo della giornata. Andrea e Ingrid Valeria sono entrambe impiegate presso l'albergo Donner - la proprietaria era presente alla cerimonia - e hanno vissuto la giornata

di ieri come il raggiungimento di un traguardo dopo quattro anni d'amore e di vita insieme. La festa, molto semplice e proprio per questo simpatica, si è conclusa con un rinfresco in municipio prima del trasferimento allo Stadele di Lana, dove le due ragazze si erano conosciute, per la cena.

TrovaRistorante

a Trento Tutti i ristoranti »

Il mio libro

TORNA IL CONCORSO PIU' POPOLARE DEL WEB

Premio letterario ilmioesordio, invia il tuo libro