non solo mercatino

A Fondo il Natale più autentico

Con lo staff della Ciaspolada i regali possono essere “fatti in casa”

FONDO. Mancano ottanta giorni al Natale ma a Fondo, con i primi freddi di autunno fervono già i preparativi per preparare a dovere quella che è la più bella e importante festa dell'anno.

La novità di quest'anno, messa in campo dallo staff della Ciaspolada che notoriamente chiude il periodo natalizio con la gara delle racchette da neve il giorno della Befana, è il progetto “Natale in tutti i sensi” che oltre al classico mercatino propone un modo nuovo di avvicinarsi alla festa della Natività.

“A Natale in tutti i sensi” il visitatore della borgata altoanauniese non avrà solo la possibilità di acquistare il regalo, ma potrà imparare a costruirlo con le proprie mani nei diversi laboratori di decoupage, cucina, artigianato, taglio e cucito che saranno allestiti.

In questo modo il regalo sarà forse meno costoso, forse meno alla moda, ma sarà fatto con il cuore e con le mani di ognuno. E siccome la fantasia e l’idea nasce dallo spirito e dal pensiero, insieme ai laboratori sono in programma diversi momenti di musica, teatro, spettacolo e danza nei luoghi più caratteristici dell’abitato dove i più piccini potranno assistere al teatro dei burattini, oppure partecipare ai laboratori proposti da esperti animatori che li accompagneranno nella manualità, nei giochi e nella musica.

Ma non solo, ci sarà anche la fattoria didattica e la slitta per viaggiare in questo villaggio dove il Natale potrà essere vissuto davvero in tutti i sensi, osservando gli spettacoli e la bellezza delle installazioni e delle danze tradizionali, ascoltando la musica ed i canti dei cori e degli strumentisti, gustando i sapori ed i profumi della tradizione locale e di tutto il mondo e toccando con le proprie mani i materiali per costruire il proprio dono ed il proprio Natale.

Il “Natale in tutti i sensi” a Fondo aprirà i battenti in piazza San Giovanni giovedì 8 dicembre, la festa dell'Immacolata, e animerà il centro storico della borgata dell’Alta Anaunia nei giorni 9, 10, 11, 12, 16, 17 e 18 dicembre.

A margine sono in preparazione grandi eventi che consentiranno di immergersi nel clima del Natale con uno spirito diverso, con un attenzione alla solidarietà e con la voglia di riscoprire quei sentimenti che spesso le troppe luci ed il troppo “consumo” rischia di soffocare.

L'iniziativa “Natale in tutti i sensi” aprirà anche il conto alla rovescia verso la 43ª edizione de La Ciaspolada con una grande staffetta, prevista per l’8 dicembre, che partirà da Tret, luogo di

nascita dell’evento, e dopo un percorso che toccherà i luoghi che negli anni hanno ospitato la manifestazione e si concluderà nel tardo pomeriggio a Fondo, nel cuore del Villaggio “Natale in tutti i sensi” dove verrà acceso il tripode la cui fiamma arderà fino al 6 gennaio. (g.e.)

TrovaRistorante

a Trento Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NUOVI SERVIZI EDITORIALI

Una redazione a disposizione degli autori