la polemica

Degasperi: «Colazione, pranzo e cena: maiale ai profughi»

Rovereto, pioggia di critiche (ma anche di consensi) dopo la frase anti islamica sul caso di Marco

ROVERETO. Per Filippo Degasperi, consigliere provinciale del Movimento 5 Stelle «la soluzione è semplice: da domani maiale a colazione, pranzo e cena. Chi non lo gradisce può tornare da dove è venuto».

Il riferimento è alla vicenda del campo di Marco dove alcuni profughi avevano protestato perché a cena il pollo era finito e non avevano gradito l’alternativa uova e formaggio . Il post su facebook di Degasperi ha scatenato una bufera: una pioggia di critiche, ma anche tantissimi consensi, dopo la frase in chiave anti-islamica (il maiale per i musulmani è vietato ndr).

E a chi lo contesta lui risponde: «E’ almeno 1 anno che chiedo che il M5s trentino prenda posizione sull'argomento. Sono 6 mesi che attendo risposta alle interrogazioni sugli appalti legati alla "gestione" dei cosiddetti

profughi e 2 anni che ricordo qual è la posizione di grillo sul tema. Ah...è parecchio che dico che pasti e pulizie visto il tempo disponibile potrebbero essere a carico degli ospiti». E come non bastasse ai “delicati di palato” consiglia il “teorema di Geppetto” dalle Avventure di Pinocchio.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Trento Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PROMOZIONI PER GLI AUTORI, NOVITA' ESTATE 2017

Stampare un libro, ecco come risparmiare