ateneo di trento

Scienza e società tra cinema e serialità

Da dopodomani 4 incontri dedicati all’immaginario scientifico

TRENTO. Quando scienza e scienziati diventano protagonisti di fiction e film di animazione spesso vengono associati a poteri speciali, situazioni paradossali, leggi naturali sovvertite, un alone di follia e di brivido. Le rappresentazioni della scienza e dei suoi protagonisti nella cultura e nella società contemporanea saranno al centro del percorso dal titolo “Immagini di scienza e società: quattro icone dell'immaginario scientifico tra cinema e serialità”, organizzato da Scienza Tecnologia e Società (ateneo di Trento). «I quattro incontri - spiegano gli organizzatori - saranno dedicati a quattro varianti significative delle immagini di scienziato che più caratterizzano la fiction cinematografica e televisiva».

Il ciclo di seminari sarà tenuto da Alberto Brodesco (Dipartimento di Sociologia, autore di “Una voce nel disastro. L’immagine dello scienziato nel cinema d’emergenza”, 2008); introduce Massimiano Bucchi (Dipartimento di Sociologia). Il primo appuntamento sarà dopodomani 9 ottobre con “Lo scienziato pazzo. Da Spiderman 2 a Fringe”, alle ore 17. Questi gli appuntamenti successivi: Martedì 22 ottobre, ore 17 “Inventori animati. Da Piovono polpette a Cattivissimo me” Martedì 12 novembre, ore 17 “Il Nerd. Da Big Bang Theory a The Neighbors” Martedì 26 novembre,

ore 17 “Lo Scienziato Doc. figure della scienza nel cinema documentario, da Una scomoda verità a L'ignoto spazio profondo”. Tutti i seminari si terranno nell’aula Kessler del dipartimento di Sociologia e ricerca sociale (via Verdi, 26).

L'ingresso è libero, fino ad esaurimento posti.

TrovaRistorante

a Trento Tutti i ristoranti »

Il mio libro

LE GUIDE DE ILMIOLIBRO

Corso gratuito di scrittura: come nascono le storie