alpinismo

Garniga, rimesso a nuovo il sentiero delle «Stel»

GARNIGA. Il sentiero alpinistico “delle Stel”, realizzato dalla Pro Loco sui territori comunali di Garniga Terme e Aldeno nel 1997 (su autorizzazione dall’allora assessore provinciale al turismo...

    di Gino Micheli

    GARNIGA. Il sentiero alpinistico “delle Stel”, realizzato dalla Pro Loco sui territori comunali di Garniga Terme e Aldeno nel 1997 (su autorizzazione dall’allora assessore provinciale al turismo Francesco Moser) a ricordo dell’amico Carlo Friz, ha recentemente subito una necessaria manutenzione straordinaria dopo anni di passaggi e frequentazioni da parte degli appassionati della montagna che vivono in queste zone, ma non solo.

    La Dolomiti Avventura, ha sostituito le funi metalliche posizionate lungo i tratti attrezzati (17 in totale per 349 metri complessivi di fune del diametro di 12 millimetri) nonché ancoraggi, redance, morsetti e quant’altro, utilizzando materiali d’avanguardia, rispettosi delle attuali norme provinciali. L’intervento ha ottenuto il contributo della Pat. Lo ha rammentato con soddisfazione il presidente Ivano Coser all’annuale assemblea, aggiungendo che quella di Garniga Terme è forse l’unica Pro Loco che si è adoperata in questo settore, solitamente di competenza Sat.

    Da parte dei volontari della Pro Loco si è invece provveduto a garantire la manutenzione ordinaria (pulizia, allargamento e taglio piante) mentre ora l’impegno è quello di completare l’intervento posizionando la nuova segnaletica e una apposita tabella che indichi le difficoltà presenti lungo il tracciato. Qualche dato tecnico. Il tempo di percorrenza è di circa 3 ore.

    Il punto di partenza consigliato (ma possono essere più d’uno) è quello della frazione di Valle. Da qui si raggiunge località Scaderlotti, poi Molin, quindi si scende per la strada mulattiera che porta ad Aldeno e in località Perch si inizia il sentiero “delle Stel” che in pratica fiancheggia, in altezza, la sottostante strada provinciale. Sentiero che termina in località Belvedere e che seguendo una strada interpoderale si può fare ritorno alla frazione di Valle. E’ l’unico sentiero, impegnativo, assai vicino alla città per cui sarà senz’altro preso di mira dagli appassionati della montagna.

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    25 aprile 2012
    Casa di Vita

    Come gestire gli attacchi di fame

    Altri contenuti di Cronaca

    Annunci

    • Vendita
    • Affitto
    • Casa Vacanza
    • Regione
    • Provincia
    • Auto
    • Moto
    • Modello
    • Regione
    • Regione
    • Area funzionale
    • Scegli una regione

    Necrologie

    ilmiolibro

    Oltre 300 ebook da leggere gratis per una settimana

     PUBBLICITÀ